Print

Posted in:

Zeltiq. Il freddo che rimodella

image

Il segreto del girovita ritrovato di Kim Kardashian dopo la maternità? Zeltiq, il dispositivo americano, approvato dalla Fda, che elimina il grasso con il freddo. Ma la lista delle celebs Zeltiq addicted è lunga: Lindsay Lohan, Mariah Carey, Christina Aguilera. Così mi sono decisa a provarlo anch’io. Io l’ho fatto sulla zona addominale , per ridurre la pancetta. Ho preferito non postare la mia foto del prima e dopo, ma quella di una paziente che l’ha fatto sul doppio mento. Zeltiq, infatti, non riduce solo il grasso di zone ampie, ma anche di aree più piccole.
La tecnica
«La tecnica della criolipolisi permette di sciogliere i cuscinetti adiposi in una sola seduta, in modo indolore e definitivo», spiega Luciano Lanfranchi, chirurgo plastico a Milano e a Dubai. «Questa tecnica, made in Usa, ha richiesto oltre cinque anni di studio. Finora era solo possibile rimodellare ampie zone del corpo ma di recente si può intervenire anche su piccole aree. E’ stato infatti appena introdotto sul mercato italiano coolsculpting-mini, un device di misure ridotte che agisce su aree ristrette, come il sottomento, le ginocchia e il “bra fat” quel grasso che si annida sotto le ascelle quando si indossa il reggiseno.

Il trattamento
Il procedimento è uguale sia per ridurre il grasso di zone più ampie che più circoscritte. Appena arrivata in studio mi hanno fatto sdraiare sul lettino, poi il dottor Lanfranchi, premetto il trattamento deve essere eseguito da un medico e non da un’estetista, ha applicato sul mio addome un tessuto impregnato di un gel refrigerante. In seguito ha posizionato il device concavo (mini per le piccole aree) che ha cominciato a tirare la piega adiposa trattenendola tra i due pannelli raffreddanti. La procedura è durata circa un’ora durante la quale mi sono quasi addormentata, vi assicuro non ho avvertito alcun dolore. Dopo il trattamento ho ripreso la mia normale routine. L’unico effetto collaterale è quello che la zona trattata risulta dura e arrossata, ma si ammorbidisce nell’arco di una settimana
I risultati

image
Nella foto, in alto: Zeliq. Il freddo che rimodella

I risultati  si vedono dopo tre-quattro settimane, per stabilizzarsi in modo definitivo nel giro di due-tre mesi. Nel mio caso, dopo un mese, ho avuto una riduzione di ben 4 centimetri sull’odiata pancetta e dopo tre mesi dal trattamento non ho ripreso nessun centimetro perso. «La criolipolisi è una valida alternativa alla liposuzione, senza sottoporsi a un intervento chirurgico ed evitando tutte le varie complicanze», spiega Lanfranchi. «Le zone del corpo che rispondono meglio sono quelle dove il grasso è localizzato, come: la culotte de cheval, la pancetta post parto, le maniglie dell’amore. In una sola seduta è possibile perdere un’importante percentuale di grasso. Le cellule adipose sono infatti molto sensibili al freddo, rispetto ad altre strutture anatomiche e la criolipolisi permette di distruggere il grasso, mantenendo intatte le altre componenti dei tessuti adiacenti. Con il tempo corpo continuerà a eliminare cellule adipose fino a quattro mesi dall’intervento. E il grasso perso non si riformerà più a patto di condurre uno stile di vita più sano».
Il prezzo? Per trattare ampie zone circa 700 euro, ma è sufficiente una sola seduta. Una liposuzione costa molto più cara. Per aree più piccole il prezzo è inferiore. Info: lucianolanfranchi.it – coolsculptingitalia.it.

Giovanna Lombardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.