Print

Posted in:

Pianeta intimo per lui : slip o boxer ?

Meglio i boxer o gli slip? Se si vuole far crescere il numero e la qualità degli spermatozoi, la scelta della biancheria intima è importante per la fertilità, secondo un nuovo studio dell’università di Harvard. Secondo la nuova ricerca di Harvard, infatti, gli uomini che indossano frequentemente boxer larghi hanno una concentrazione e un numero totale di spermatozoi significativamente più elevati rispetto agli uomini che preferiscono biancheria aderente come gli slip.

boxer
Nella foto in alto : modello di boxer intimo a gamba stretta

L’utilizzo di slip attillati determina infatti un aumento della temperatura dei testicoli e, quindi, una diminuzione della produzione di spermatozoi. Fondamentale per la spermatogenesi – ovvero per la formazione di spermatozoi.  I ricercatori hanno raccolto campioni di sperma e preferenze per boxer e slip da 656 uomini di età compresa tra 32 e 39 anni. Tra i partecipanti allo studio, il 53% ha riferito di utilizzare in prevalenza i boxer. Per questi uomini si è registrata una concentrazione di spermatozoi superiore del 25% (rispetto agli uomini che indossavano prevalentemente biancheria intima più aderente) e un numero totale di spermatozoi del 17% più alto. Gli uomini che preferiscono indossare i boxer si distinguono anche per una percentuale più alta di  “spermatozoi mobili”, ossia quegli spermatozoi che sono più abili a muoversi attraverso il sistema riproduttivo femminile e a fecondare un ovulo, secondo lo studio di Harvard. Ma ferilità a parte, cosa preferisce l’uomo come intimo da indossare ? C’è chi preferisce lo slip perché considerato più comodo soprattutto per lo sport. Non ingombrano e non danno fastidio sulle gambe. C’è, invece, chi considera gli slip troppo stretti sulle parti intime e preferisce la libertà del boxer.

slip
Nella foto in alto : modello di slip intimo

Eppure il dubbio rimane: meglio i boxer o gli slip? E’ questa l’eterna diatriba riguardo l’intimo maschile che non fa dormire moltissimi uomini. Questo perché bisogna sempre fare i conti con le preferenze femminili, soprattutto in certe occasioni piccanti. Le donne amano le linee aderenti che lasciano poco spazio all’immaginazione, ma allo stesso tempo considerano lo slip come un indumento intimo esclusivamente femminile e che veste male sugli uomini. Inoltre, gli slip rivelano troppo, mentre il boxer crea quell’effetto vedo-non-vedo che intriga entrambi i sessi. Oggi   c’è in commercio  una terza alternativa nel mondo dell  ‘ UNDERWEAR MASCHILE ovvero  il J-Boxer. Quando si è indecisi su cosa indossare, questo modello è in grado di assecondare ogni esigenza visto che è il giusto compromesso tra  il boxer classico e lo slip. Ad assicurare la massima libertà nei movimenti è, infatti, la presenza di uno slip leggerissimo inserito nella parte frontale di un boxer in tela di puro cotone.  Un altro aspetto da considerare è quello del colore degli slip o dei boxer, si consiglia di optare per quelli molto colorati, mentre sono da evitare i capi di colore beige che dolgono completamente la sensualità ad un uomo. I colori consigliati sono il nero, il blu, il verde scuro e il grigio.

  Thomas Tolin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.