Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Violenza come oscurità completa

image
image
Nella foto, in alto: le soldatesse del Califfato

Dopo tutto quello che leggiamo su internet, sui quotidiani, ascoltiamo alla tv e verifichiamo nel mondo direi che la scelta e’ ampia. Tra rapine, delitti, in aumento uxoricidi e infanticidi, furti d’auto e frode verso gli anziani, abbandono di minori e animali sulle strade… il cammino del lato oscuro della violenza e’ senza confine. E non si finisce piu’ di leggere notizie inquietanti sugli attacchi terroristici a livello globale nel mondo. Pensiamo solo all’ Africa che, ogni santo giorno, viene colpita duramente da continue stragi di donne e bambini nei villaggi, nelle strade, i saccheggi negli ospedali di viveri e medicinali… grave per la povera popolazione che ci vive. Violenza puramente gratuita. E l’Isis? Fanatismo religioso? Mah! Forse parrebbe più una vera guerra islamica fondata sull’odio verso noi cristiani e non si sa per quale ragione concreta… Una guerra creata da loro, veri combattenti molto determinati, non si sa per quale ideale paranoico che porta solo morte e distruzione.

image
Nella foto, in alto: il pugno della violenza

Nessuno li ha provocati! Nessuna religione ha mai invocato alla violenza e alla morte! Siamo di fronte a idealisti, anzi puri criminali fanatici al punto di candidarsi quotidianamente ad una nuova professione: kamikaze, istruzioni per l’uso. Che tristezza, avanti apriamo le iscrizioni all’università della violenza con corsi approfonditi sulle armi, sulle tecniche piu’ specifiche tipo decapitazioni, sgozzamenti, reclutamento anche di minori…@ su internet… pazzesco! Forse sarebbe utile imparare a memoria qualche versetto del corano per salvarci in uno stato di emergenza… Ma, sarebbe come annullare la nostra identita’ e piegarsi alla loro volonta’ assassina. image

La sbagliata gestione politica, economica, morale, etica di alcuni paesi ha portato disastri dovunque, alimentando odio e violenza a livelli sempre piu’ estremi. Non siamo sicuri ovunque. Stiamo attenti! Un filosofo birmano afferma che: la  sofferenza e’ l’ unica promessa che la vita mantiene.

Giovanna  Lombardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *