Print

Posted in:

La Sa Strumpa antichissima lotta sarda

image

La Sa Strumpa o s’istrumpa è una antica forma di lotta sarda le cui origini si perdono nella notte dei tempi. Gli studiosi fanno risalire tale lotta al periodo neolitico e come prova portano il noto bronzo dei lottatori di Uta. La Sa Strumpa assume diverse denominazioni a seconda delle diverse località sarde ove è praticata: s’Istrumpu de su Segnore a Villanova Monteleone, su Strumpu de sa Crachera a Sini, s’Istrumpu de Mularza Noa a Bolotana, s’Istrumpu de sos Molinos tra Santulussurgiu e Bonarcado e s’Istrampu de Lacunas’ e quello di Letundu a Sedilo. Essa prende il nome dal termine sardo istrumpare che significa buttare bruscamente a terra.

image
Nella foto in alto: bronzo dei lottatori di Uta

In epoca moderna tale lotta veniva praticata durante le feste agro-pastorali (legate alla mietitura, alla trebbiatura e tosatura del bestiame), le fiere e le cerimonie religiose. Sino al secolare scorso veniva praticata anche dai richiamati al servizio di leva. La Sa Strumpa è una forma di lotta che prevede poche regole e che consiste in brevi incontri nei quali gli atleti dimostrano la propria forza come nella libera greco-romana. Nel Ditzionàriu de sa Limba e de sa cultura sarda (Dizionario della lingua e della cultura sarda) di Mario Puddu la Sa Strumpa è così definita: “Genere di lotta che si faceva per gioco per ”balentia”, afferrandosi ai fianchi o alle braccia incrociate, cercando di far cadere a terra l’avversario, piegandolo, strattonandolo o facendogli lo sgambetto; la vittoria andava a chi, per forza o per abilità, faceva cadere l’altro e se lo mette sotto”. Recuperata nel 1985 da un gruppo di appassionati di sport e di tradizioni popolari. Essi organizzarono un primo torneo locale in occasione della festa principale di Ollolai dedicata a San Bartolomeo. Il loro obbiettivo era quello di salvaguardare le regole esistenti e di elevare la Sa Strumpa a disciplina sportiva con pari dignità delle altre lotte. Annualmente nella piazza Sennorigau a Villagrande Strisaili in Ogliastra si svolgono tornei di questa lotta. Altresì si svolge un torneo internazionale al quale prendono parte lottatori provenienti da Francia, Spagna, Inghilterra, Islanda, Senegal, Svizzera, Scozia. Nel 1994 viene costituita la federazione s’Istrumpa che dal 1995 fa parte della Federazione intenzionale di Lotte Celtiche (FILC). 1997 la Sa Strumpa viene riconosciuta ufficialmente dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI). Nel 2003 si tiene il primo campionato Europeo di lotte etniche con la presenza di lottatori da tutta Europa ma di origini sarde. La Sa Strumpa è attualmente riconosciuta dalla Federazione Italiana Judo, Lotta, Karate ed Arti Marziali (FIJLKAM), dal CONI e in campo internazionale dalla FILA (Federazione delle Lotte Associate).

image
Nella foto in alto: momento di un incontro

Erika Fumagalli 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *