Print

Posted in:

Campionati Mondiali WAKO. Bratislava. Dall’8 al 15 settembre 2012

wa

Nella foto, in alto: la squadra azzurra ai Campionati Mondiali WAKO

Completato il team italiano che rappresenterà il Bel Paese ai prossimi Campionati Mondiali WAKO Cadetti e Juniores di Kickboxing, che si svolgeranno nella bella Bratislava in Slovacchia dall’8 al 15 settembre 2012. BRATISLAVA ( Slovacchia): Centoventiquattro sono gli atleti FIKBMS tra i dieci e i diciotto anni provenienti da tutta la nostra Penisola che partiranno alla volta della Slovacchia. Tutti uniti per conquistare il Titolo di Campione del Mondo. Molteplici le specialità in gara che vedranno i nostri combattenti, sia maschi che femmine, confrontarsi su tatami nelle discipline Semi Contact, Light Contact e Kick Light ed esibirsi nelle Musical Forms, mentre una squadra maschile Juniores tra i sedici e i diciotto anni si cimenterà nelle specialità K1 e Low Kick per gli sport da ring. La kermesse è la più importante per le classi Cadetti e Juniores, ed è targata WAKO, World Association of Kickboxing Organization, che coordina la Kickboxing nel mondo. Il campionato, che si svolge con cadenza biennale, è quest’anno organizzato dalla “Slovak Kickboxing Union” affiliata a WAKO.Sono previsti oltre millecinquecento atleti provenienti da circa cinquanta Paesi che si riuniranno nella capitale slovacca per la conquista del Titolo mondiale. Peter Onuscak, presidente della federazione Slovacca dice : “Abbiamo lavorato molto negli anni per far crescere questo sport nel nostro Paese, ed è per noi motivo d’orgoglio poter ospitare oggi nella nostra città un evento internazionale così importante. Abbiamo deciso di puntare sui più giovani, che saranno tantissimi e provenienti dai cinque Continenti. Sono tutti atleti molto promettenti che rappresentano il futuro di questo sport.”Gli Azzurri sono stati selezionati a seguito delle tre gare nazionali più importanti. La Coppa del Presidente, i Campionati Italiani Sport da Tatami e la Coppa Italia che si sono sviluppate nello scorrere della stagione sportiva 2011/2012 che sta volgendo al termine. La squadra più numerosa è rappresentata dagli atleti di Semi Contact, accompagnata dai DTN Roberto Montuoro e Giorgio Lico con ben settantuno azzurri tra Cadetti e Juniores, che con un range di età compresa tra i dieci e i diciotto anni cercheranno di guadagnare con tutte le loro forze il titolo nella categoria di appartenenza. Seguono trentasette Azzurri nella specialità Light Contact guidati dai maestri Massimo Casula e Federico Milani, dodici atleti nella Kick Light capitanati dal DTN Bruno Campiglia, sette per le Musical Forms con i coach Alberto Leonardi e Nicola Traina e per gli sport da ring, K1 e Low Kick, 6 junior accompagnati dai tecnici Giorgio e Fabio Perreca. “Tutti i settori della kickboxing sono cresciuti molto – dichiara il DTN Montuoro – in particolare rispettiamo e temiamo Nazioni come Ungheria e Russia, ma l’impegno è a tutto tondo. Gli italiani, difatti passeranno le prossime vacanze estive con un unico obiettivo: dare il meglio di se’ durante tutto questo mondiale. D’altro canto, i loro coetanei passeranno l’estate in assoluta spensieratezza e relax ,i nostri ragazzi si prepareranno, sia psicologicamente che fisicamente, sostenendo ben due allenamenti al giorno, e tutto solo ed esclusivamente per sport. Quest’anno puntiamo al gradino più alto – continua Montuoro. – l’Italia si è sempre posizionata tra le prime cinque Nazioni nel medagliere globale, in particolare grazie ai risultati ottenuti nel semi contact. Posso dichiarare, senza alcuna riserva, che ogni anno abbiamo portato squadre sempre più forti e mi sento di dire che quest’anno il nostro potenziale è molto alto . Tifo ecoesione faranno parte di noi. Ci saranno al seguito della nazionale almeno centoventi persone tra accompagnatori e tecnici. Tutti pronti, quindi, a tifare Italia.” Perciò, italiani, uniamoci e gridiamo all’unisono: Forza Italia!

Radouane Chegdal 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.