Print

Posted in:

Dite sì. Voi potete!

nascondino9

scatola_cieca.600

Nella foto, in alto: giochi di fantasia

C’era una volta…  Quando eravamo piccini, al tempo della scuola materna e della primaria, la nostra fantasia decollava verso la finzione di essere una principessa, un soldato, un VIP, uno scienziato, ecc.. In un battibaleno vi immedesimavate in quelle persone. In quei personaggi. Il mondo era tutto un parco di divertimento. Un parco giochi. Il tappeto della sala da pranzo poteva essere un oceano pieno di dolci delfini, di enormi  balene, o di squali cattivi. Lo spazio sotto i tavoli delle deliziose casette con le tendine colorate. O dei rifugi. La fantasia viaggiava a trecento all’ora e, grazie a questa velocità, potevate diventare, senza batter ciglio, qualsiasi persona, qualsiasi animale, o qualsiasi cosa. E fare senza ripensamenti, anche, qualsiasi azione. Quando diventiamo adulti, di contro, tendiamo a perdere questa libertà di fare questi voli pindarici di fantasia. La realtà si inizia a materializzare fino a farci rendere conto che dobbiamo mettere i piedi a terra. Mettiamo a punto convinzioni severe su noi stessi. Sulla nostra personalità. Sul nostro lavoro. Non vediamo nemmeno più le occasioni che attendono ammiccanti solo noi là fuori. Non pensiamo che le regole che ci siamo confezionate e imposte possono essere sbriciolate. Distrutte. Annientate. Voi avete il potere di cambiare le cose. Sia nella vostra vita e sia nel mondo. Solo voi potete! Qualsiasi cosa pensiate di voi, o qualsiasi lavoro voi facciate. Risvegliate il vostro io di bimbo. Il vostro io superfantasioso e creativo. Solo così potrete avvicinarvi al vostro più grande potere: il potere di sognare e trasformare quei sogni in realtà. Dite sì! Voi potete!

Thomas Tolin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *