Print

Posted in:

Adriatico. Storie di mare e di costa

GIORGIO CINGOLANI

ADRIATICO. STORIE DI MARE E DI COSTA

EDITORE : MURSIA

PAGINE 250

 EURO 16,00

image

L’autore di questo interessante testo è Giorgio Cingolani, che che svolge l’attività di agente di assicurazione.
Quando si cala nel ruolo di professore universitario produce libri interessanti, quello appena prodotto parla di storie dell’Adriatico.
L’adriatico non è solo una distesa marina, uno spazio geografico o una frontiera.
Per secoli è stato un sistema di relazioni, di scambi commerciali e culturali.
Lungo le sue rive sino sono incontrati Oriente e Occidente, latinità e mondo bizantino, slavi veneziani, austriaci e turchi, cristianità e islam.
Nello spazio adriatico si sono susseguite invasioni, dominazioni, lacerazioni di ogni tipo e ogni passaggio ha prodotto un sedimento culturale che è diventato patrimonio collettivo degli abitanti.
I marinai di Rimini e Ancona si intendevano meglio con quelli di Spalato o dell’isola di Veglia che con i contadini dell’entroterra, distanti qualche chilometro.
Nell’Adriatico si parlava in veneto, convenzionalmente chiamato “portolotto” sorta di lingua veicolare che ha incoraggiato rapporti culturali, economici e personali.
Nell’Ottocento dei nazionalismi e nel novecento della divisione in blocchi, questa identità comune si è interrotta e dispersa, ed ora in questo nuovo secolo si sta ricostituendo.
Il libro racconta diverse storie che compongono questa riscoperta.

Giovanna Lombardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.