Print

Posted in:

50° anno dalla strage di piazza Fontana

strage piazza Fontana

La strage di piazza Fontana fu conseguenza di un grave attentato terroristico compiuto il 12 dicembre 1969 nel centro di Milano presso la Banca Nazionale dell’Agricoltura e che causò 17 morti e 88 feriti. Segnò l’inizio di una serie di stragi in tutta Italia, che mise il paese in una condizione di insicurezza e terrore. Il Presidente Sergio Mattarella, oggi, in visita a Milano per incontrare i parenti delle vittime. I quali non hanno avuto giustizia, condannati ad un eterno dolore e beffati dalla condanna al pagamento delle spese processuali. Al termine dell’ultimo processo del 2005 la Cassazione ha affermato che la strage fu realizzata dalla cellula eversiva di Ordine nuovo capitanata da Franco Freda e Giovanni Ventura, non più processabili in quanto assolti con sentenza definitiva nel 1987. Non è mai stata emessa una sentenza per gli esecutori materiali, coloro che portarono la valigia con la bomba. Previsti Oggi a Milano tre cortei per la commemorazione.

Claudio Barattucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *