Print

Posted in:

Lo spettacolo del Wrestling

image

Il Wrestling è una forma di lotta nella quale l’atleta per vincere deve riuscire a sottomettere o schienare per primo l’avversario. Inizialmente esso è nato nelle fiere itineranti come esibizione di lotta. I primi incontri erano meno spettacolari di oggi e gli atleti per attirare l’attenzione del pubblico indossavano costumi stravaganti e creavano attorno a se un alone di mistero misto a leggenda. Partendo dalla lotta greco-romana i primi wrestler facevano ricorso a prese e manovre mutuate da varie arti marziali e utilizzavano, a volte, armi improvvisate. All’inizio del ‘900 sorsero le prime leghe (con strutture simili a quelle del pugilato). Dai combattimenti di questo periodo non molto apprezzati, a causa della lunghezza e della poca tensione emotiva che suscitavano, si decide di passare agli incontri organizzati. Nel 1920 Joseph Raymond Toots Mondt crea lo Slam Bang Western-Style Wrestling (stile di lotta che combina il wrestling tradizionale con elementi tratti dalla lotta greco-romana, dalla boxe, dalla lotta libera e dal teatro). Nel 1948 sorge la National Wrestling Alliance (NWA). Nel 1952 Toots Mondt unitamente a Jess McMahon da vita alla Capitol Wrestling Corporation Ltd (CWD). Nel 1956 la CWC stinge accodi con la WTTG Channel 5 e gli concede la possibilità di trasmettere i suoi incontri in diretta. Nel 1963 Mondt, McMahon lasciano la CWC e danno vita alla World Wide Wrestling Federation (WWWF). Quest’ultima è la principale federazione di wrestling mondiale esistente, organizzatrice di show ed eventi televisivi tra cui il WrestleMania (evento durante il quale vengono premiate le più grandi leggende della federazione). Diffuso inizialmente negli Stati Uniti oggi è conosciuto in tutto il mondo e, a secondo dei luoghi ove è praticato, assume denominazioni differenti e segue regole specifiche (professional wrestling o pro wrestling negli USA, puroresu in Giappone, lucha libre in Messico). Per quanto riguarda l’Italia il Wrestling diviene noto al grande pubblico, negli anni ’70 e ’80, grazie alle TV locali prima e alle reti Fininvest poi. Nel 2001 sorge la Italian Championship Wrestling (ICW). Nata per merito di Nino Baldan (già fondatore nel 1999 della prima federazione amatoriale di questa disciplina, la Thunder Wrestling Federation, poi rinomata Total Wrestling Championship) essa è attiva sia a livello nazionale sia a livello europeo.

image
Nell’immagine in alto: momento di un incontro

Erika Fumagalli

2 Comments

Leave a Reply
  1. Ciao Erika!

    Sono il Nino Baldan di cui si parla nell’articolo, perciò ti ringrazio enormemente per la citazione!

    Di acqua sotto i ponti dal lontano 2000 ne è passata davvero tanta: ognuno è andato per la sua strada, è cresciuto, è maturato, ma di quei bellissimi tempi del wrestling italiano a livello pionieristico ne conserveremo tutti il ricordo!

    Ho ancora le vhs dei primi show ICW, da “Inauguration Day” (con il debutto di Manuel Majoli e Mr Excellent nella palestra della mia ex scuola superiore) a “Live in Rome”, con il commento live di Luca Franchini e Michele Posa; qualche anno fa decisi pure di immortalare i miei ricordi sul tema buttando giù “Io e il wrestling italiano”, il mio primo lavoro editoriale.

    Per qualsiasi curiosità e/o info, non esitare a contattarmi!
    Buona giornata!

    Nino

  2. Ciao Nino,
    ti ringraziamo per aver letto il nostro articolo se ne desideri altri puoi contattare la nostra inviata Erika Corvo.
    Alla prossima.
    Gli editori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *