Print

Posted in:

Videogiochi e violenza

dfrtgyuio

Nella foto, in alto: la violenza nei videogiochi

E’ vero che i videogiochi scatenano la violenza nei ragazzi e apportano modifiche al cervello creando dipendenza? Secondo alcuni ricercatori no, poiché qualsiasi attività come guidare l’auto, leggere, suonare uno strumento, ecc, possano apportare modifiche al nostro cervello, per quanto riguarda i videogiochi bisogna capire se queste modifiche siano in meglio o peggio. Alcuni videogames addirittura hanno apportato modifiche positive nella vista, e generalmente migliorano quella che viene definita multitasking, la velocità di passaggio tra un compito e l’altro. Dopo diverse diatribe tra i sostenitori del fanno male e quelli del fanno bene si è giunti alla conclusione che, i videogames non sono la causa diretta di violenza nel mondo reale, mentre, l’ambiente o contesto in cui si vive fa la differenza; per quanto riguarda la dipendenza il meccanismo è lo stesso che per le droghe o qualsiasi altra dipendenza. Quindi il fattore che fa la differenza è ancora la società e l’importanza che questa da’ ai videogiochi. Ci sarà la possibilità che gli sport possano diventare una disciplina olimpica? Per ora sembra di no, perche’ definiti troppo violenti per essere accettati alle Olimpiadi.

Giuliano Regiroli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.