Print

Posted in:

Torneo K1 un po’ di storia

k111
una locandina del torneo
nella foto in alto: una locandina del torneo

Cos’è il K1? Tante volte si sente parlare di questo torneo, o si vedono locandine che lo pubblicizzano. E’ stato ideato da Kazuyoshi Ishii   karateka e maestro di karate giapponese, fondatore dello stile di karate Seidokaikan e del circuito di combattimento K-1 era il 1993, una competizione di arti marziali internazionale che combina Muay Thai, karate, sanshou, taekwondo, kenpō, boxe e kickboxing, per stabilire chi è il piu forte lottatore al mondo. L’allenamento, del maestro, cominciò con il Kyokushinkai, ma formò una sua organizzazione nel 1980, promuovendo le competizioni di karate, con altre palestre e altre discipline. Le tecniche utilizzate durante gli incontri sono tecniche di braccia, tecniche di piede e ginocchiate, e tutte solamente di percussione.

Il K-1 è una creazione del fighting enterteinement group(FEG), società di intrattenimento che promuoveva gli sport da combattimento con eventi in Giappone e nel resto del mondo grazie alle promozioni di loro proprietà e che è fallita nel 2012; con gli eventi K-1 la FEG iniziò ad introdurre anche alcuni incontri di MMA,  fino alla formazione di una società a parte dedita solamente a tale sport, ovvero la Hero’s.

Il torneo K-1 Grand Prix  (pesi massimi) dura un anno, durante il quale vi sono 6 World Grand Prix e 4 incontri principali di K-1 MAX ( qualificazioni conosciute in Italia con il nome di OKTAGON). I vincitori accedono alle qualificazioni finali del K-1 e del K-1 MAX WGP disputate nello stadio a cupola della città di Osaka in Giappone. Gli otto vincitori di questo evento accedono alle finali del K-1 World GP nello stadio a cupola della città di Tokyo in Giappone durante la vigilia di capodanno. Furono molti gli atleti che si confrontarono in questo torneo, attratti sia dalla fama sia dalla  popolarità, che un’ evento del genere poteva regalare, e sia dagli enormi premi messi in palio che nulla avevano da invidiare a quelli della Boxe.

Dalla sua nascita fino al 2010 K-1 era il più prestigioso tra i tornei di lotta, annoverando nel suo roster sempre i lottatori più forti del mondo; nel 2010 una crisi finanziaria impose una ristrutturazione della promozione che fece fronte ad uno stop per quanto riguarda i tornei World Grand Prix, fino al fallimento della società madre FEG avvenuto nel 2012. Riprese ad organizzare tali prestigiosi tornei nel 2012 dovendo far fronte alla concorrenza di altre organizzazioni come la singaporiana Glory e la romena SuperKombat, le quali potevano vantare i grandi campioni che in precedenza avevano militato nella K-1.

Dal 2014 il K-1 si focalizzò prevalentemente sulla categoria dei pesi piuma, riservando il torneo di quell’anno a kickboxer fino ai 65 kg.

nella foto in alto: una locandina del torneo
nella foto in alto: una locandina del torneo

Claudio Barattucci

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *