Print

Posted in:

Nova Scrimia. I maestri di ieri e di oggi

Nova Scrimia è il nome di un Movimento che identifica la pratica della Scherma, nel suo senso originale intesa come Arte Marziale.
E’ un percorso affascinante con un obiettivo preciso: studiare il lascito scritto e codificato dei Maestri della plurisecolare tradizione italiana, dal 1300 ai primi del secolo scorso, per attualizzarne principi, tecniche, azioni, strategie e filosofia di pratica.
Questo modo di fare Scherma ha le sue basi nella volontà di esaltare la concretezza e l’efficacia.  I praticanti di Nova Scrimia cercano le basi di quest’Arte: divertirsi, studiare con coerenza ed apprendere utili abilità; un approccio ben sintetizzato dalle parole del Maestro cinquecentesco Antonio Manciolino: “L’Arte si studia per Diletto, Scienza e Conservazione della Vita.”
Nova Scrimia si propone di comprendere gli insegnamenti più profondi dei Maestri per realizzarli efficacemente nella pratica di oggi.
Sono due gli ambiti perfettamente integrati tra loro: giochi marziali disarmati e armati.
Tre le materie base della formazione proposta in Sala d’Armi e obbligatorie nel triennio di formazione Istruttori ci sono: Scherma di Bastone, Scherma a Mani Libere, Coltello.
Nessun Maestro ha praticato una Scherma diversa da quella necessaria nel periodo in cui visse; così, anche i Maestri di oggi, pur studiando e praticando intensamente armi appartenenti ad un tempo lontano, sono costantemente alla ricerca dei principi profondi della pratica e dei modelli di applicabilità per un uso attuale. Nova Scrimia è la ricerca che unifica il passato al presente.L’istruttore Nova Scrimia è innanzitutto un ottimo insegnante di Scherma di Bastone, Mani Libere e Coltello .

download
Nella foto in alto: Scherma con bastone

                                                                                                                                                                         Tiziana Gatti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.