Print

Posted in:

Filosofia (pubblica). Un problema di definizione

image

image

«L’esplicazione della filosofia è essa stessa un problema filosofico… è lo studio critico, normalmente sistematico di una gamma illimitata di idee e problemi. Ma questa descrizione non dice nulla su quali tipi di idee, o questioni siano importanti in filosofia, o sui suoi metodi distintivi di studiarli». A questo punto, apriamo le danze e diamo inizio al  filosofeggio…  Io filosofeggio, quindi sono. Il famoso “Cogito ergo sum”, di Cartesio. Che pensare? Siamo di fronte ad un insieme di parole che vogliono dare risposte ai perché della vita. Dai tempi dei tempi i pensatori, i poeti, gli storici, i politici, i religiosi e tutte le genti si chiedevano e si chiedono tutt’ora perché esistiamo, come dobbiamo vivere e dove andremo a finire… Le argomentazioni sono fantasiose. Veramente ricche di estro. Infinite.  A tratti, forse, anche scientifiche (sperimentazione e deduzione, ndr.)… ma non completamente fondate. La filosofia e’ il filo logico per cui il tutto esiste. Dove tutto è il contrario di tutto. Svariate sono le filosofie: scientifiche, etiche, letterarie, sociali, ecc… Certo è che il filosofo per eccellenza è colui che opera secondo le leggi dell’amore e dell’armonia. Un umanista con esperienza decennale nella conoscenza. Lo si può definire lo scienziato della letizia.  Adesso, c’è da chiedersi… ma questa dottrina ce la mostra realmente, o ce la tiene all’oscuro? Pensate un po’ al potere che ci si sente dentro, che ci abbraccia ad avere le chiavi della felicità! Dominio sul popolo, benessere spirituale e materiale allo stesso tempo. Dopotutto, se ci avventuriamo nel favoloso mondo della filosofia c’è molto da studiare. In continuazione. Le librerie hanno in evidenza un’area sempre molto vasta riguardo questa materia. Una materia infinita. Quindi, per chi vuole fare ricerca si ricordi di condividere…

Claudio Barattucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *