Print

Posted in:

Milano. XXIV Congresso Mondiale di Dermatologia. Tra scienza e arte

image

image

Si e’ svolto a Milano, al Centro Congressi MiCo (zona Fiera/City Life), dal 10 al 15 giugno 2019, il 24° Congresso Mondiale di Dermatologia. Il più grande e importante congresso di dermatologia al mondo.
Cari lettori da subito, cioè dal primo giorno delll’evento, ho apprezzato l’ accuratezza e l’organizzazione globale di una kermesse cosi’ importante dal punto di vista culturale. Ogni giorno si poteva assistere alle sessioni scientifiche, ai workshop, ai simposi e dedicarsi, quando possibile, alla lettura dei poster, dislocati al livello 0, accessibili anche vicino agli stand di vendita libri e dei Paesi candidati ad ospitare il prossimo congresso mondiale di Dermatologia, tra quattro anni. La cerimonia d’apertura e’ stata emozionante sia per le splendide musiche di Giuseppe Verdi, ospiti un tenore ed un soprano, che per l’affluenza di dermatologi presenti. Dalle sessioni plenarie, la dr.a Emma Guttmann del Mountain Sinay Hospital, le recenti innovazioni sulla dermatite atopica da una delle maggiori esperte. Il prof. Ketty Perris, segretario del Congresso Mondiale e docente al Policlinico Gemelli di Roma ha annunciato le ultime novita’ sulle terapie delle malattie infiammatorie della pelle, sui tumori cutanei e ricerca.

image
Nella foto, in alto: alcune Maison

Ibsa, azienda leader con prodotti a base di acido ialuronico per la cura della pelle, e’ partnership con Alma, azienda di punta, invece, per le soluzioni della beauty, medicina estetica e chirugia. Sempre maggiori sono le richieste delle procedure iniettive filler, peeling e molto di piu’ contro le procedure chirurgiche gia’nattive da anni. Presenti e degni di larga nota, anche, le Maison Pierre Fabre, Avene’, Galderma, ecc. Molto interessanti i corsi pre-congressuali sponsorizzati da societa’ importanti come Sidco, Sidemast, Aida, Aido e ancora. Ospite d’onore e presidente del Congresso mondiale e’ stato il prof. Giovanni Pellacani, dell’Universita’ di Modena che ha illustrato i nuovi orizzonti e prospettive di terapie contro i tumori cutanei e non, le malattie infiammatorie croniche, la psoriasi e la dermatite atopica. La continua ricerca attraverso studi scientifici per la risoluzione delle malattie cutanee. Il congresso e’ stato un vero successo dal punto di vista scientifico e di partecipazione di migliaia di delegati da tutto il mondo. Il prof. Giuseppe Argenziano dell’Universita’ della Campania ha raccomandato l’importanza della diagnosi precoce del melanoma, delle biopsie da eseguire in modo corretto. Ha citato, inoltre, lo studio sui fattori rischio familiari e non e possibili coinvolgimenti dei marker come precursori del melanoma. L’utilizzo del microscopio e altri strumenti preziosi per la diagnosi e prevenzione dei tumori cutanei e non, lo studio approfondito delle cellule staminali. Nuove speranze arrivano dalle ricerche del prof. Tamotsu Ioshimori dell’Universita’ di Osaka sui fattori Rubicon e processi di autofagia delle cellule coinvolte a livello cutaneo e metabolico per l’obesita’.

image

Presentati, di seguito, gli ultimi successi con l’utilizzo dei laser, per il rimodellamento cutaneo di lesioni ed estetica, di antiaging e lipofilling body. Dal prof. Harald Kittler di Vienna, altresì, si e’ insistito per una maggiore prevenzione solare ai danni cutanei, sia nei bambini che negli adulti, alla protezione tramite l’applicazione di solari con indice di protezione alto, alla sorveglianza delle lesioni cutanee sospette a livello clinico, primo approccio del dermatologo, ad un attento e continuo monitoraggio nel tempo e seriato nei giovani e nelle persone con un numero elevato di nevi, (sindrome del nevo displasico), alla necessita’ della vitamina D. Un particolare ringraziamento, infine, alla dr.a Antonella Nalli e alla sua equipe della Triumph Group International-Press office, Ufficio stampa organizzatore del Congresso mondiale di Dermatologia 2019 a Milano per l’impegno dimostrato, la professionalita’ e la cortesia esplicata verso i medici italiani e stranieri. A Caesar per l’umanita’ nei miei confronti! Arrivederci tra quattro anni per il prossimo Congresso Mondiale di Dermatologia!

                                                                                                                 Dott. Giovanna Lombardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *