Print

Posted in:

Meraviglie d’Italia. 14 nuove spiagge italiane conquistano la Bandiera blu

Si avvicina il tempo di programmare le vacanze. Mare, relax e panorami incantevoli. Queste immagini iniziano già ad affacciarsi alla nostra mente, ma spesso vengono associate a paesaggi tropicali o bellezze naturali estere. Eppure l’Italia vanta un patrimonio naturalistico unico e servizi turistici d’eccezione, anche per quanto riguarda la spiagge. 

Nella foto, in alto: una donna passeggia in riva al mare

Si è appena conclusa la trentaseiesima edizione di “Bandiera blu“, Eco-label Internazionale per la certificazione della qualità ambientale delle località di riviera, esteso attualmente a 49 Paesi in tutto il mondo. L’obiettivo del programma è quello di promuovere nei Comuni di riviera una conduzione sostenibile del territorio. Tra i criteri per la selezione, infatti, prioritari sono l’attenzione all’ambiente e la qualità delle acque di balneazione. Ma vi sono anche criteri quali la corretta gestione dei rifiuti e la regolamentazione del traffico.

Ebbene, su 417 spiagge premiate ben 210 sono italiane. Di cui 14 new entry. Tra i nuovi arrivi troviamo Ispani in Campania, Porto Recanati nelle Marche, Caulonia e l’isola di Capo Rizzuto in Calabria, Alba Adriatica in Abruzzo, Riccione e San Mauro Pascoli in Emilia Romagna, Budoni in Sardegna, Furci Siculo in Sicilia, Castro, Rodi Garganico e Ugento in Puglia, Pietrasanta in Toscana. Non mancano località lacustri, come Cannobio sul Lago Maggiore in Piemonte.

Nella foto, in alto: panorama ligure

Ma quali sono le regioni più virtuose d’Italia? Al primo posto abbiamo la Liguria, con ben 32 bandiere blu. Seguono Campania, Toscana e Puglia con 18 località premiate, Calabria e Marche che vanno a quota 17 e la Sardegna che raggiunge 15 bandiere. L’Abruzzo sale a 14, la Sicilia a 11, mentre il Lazio scende a 10 località.

Dunque, non resta che scegliere una meta, fare le valigie e partire per una vacanza da sogno, all’insegna della bellezza e del benessere tutto all’italiana. Buon viaggio!

Luana Vizzini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.