Print

Posted in:

La storia della rivista “Samurai” e il gran Maestro Giacomo Spartaco Bertoletti

Nella foto, in alto: Il grande GSB

La rivista “Samurai”, nata nel 1976, fu la prima pubblicazione a tiratura nazionale di arti marziali stampata in Italia. Subito in difficoltà economiche, nel 1977, fu acquistata da Giacomo Spartaco Bertoletti, allora 1° dan di Karate di Crema. Per anni schierato contro quelli che chiamava “i federali”, Bertoletti combattè una sua battaglia personale, una dura battaglia volta alla sopravvivenza di una pubblicazione sgradita alle federazioni in quanto libera e incontrollabile. Dopo molte peripezie, Giacomo Spartaco Bertoletti (alias GSB), grandissimo lavoratore, manager abile, intelligente e uomo di cultura, si rese subito conto del fatto che legato a qualsiasi corrente prima o poi avrebbe chiuso i battenti della sua rivista. Il mantenimento libero di Samurai , aperto a tutti, con pubblicazioni di verità sgradite anche ai potenti, decretò nel tempo la sua fortuna. Oggi “Samurai” è “leader” del mercato, fa opinione, e lo si può definire assolutamente “Il Corriere della Sera delle arti marziali” e ha tantissimi lettori in tutta Italia. Carattere duro e orgoglioso, dotato di un’altissima sensibilità giornalistica nel prevenire gli avvenimenti, GSB non ha mai accettato padroni o imposizioni.

Concludendo, GSB è un personaggio straordinario, un uomo di successo, al quale le arti marziali italiane devono davvero molto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.