Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Ristorante cinese Ya Ho’. Veramente alternativo con la sua cucina regionale

mmexport1531092059662

image

Nella foto, in alto: interno del ristorante

Si trova in Viale Coni Zugna 52, a Milano all’altezza della circonvallazione interna, vicino alla Darsena. Propongono piatti tipici della cucina cinese realizzati con un occhio attento alla tradizione. Ambiente semplice, pulito e curato. Quando ti portano il menù, ti rendi subito conto che a Milano non esiste ristorante come questo. Troviamo una sapiente selezione delle portate e l’originalità sta nel fatto di presentare alcuni piatti tipici della cucina del Nord e del Sud.

mmexport1531092055625

Nella foto, in alto: un piatto tipico regionale 

Antica distinzione, e ancora oggi utilizzata.  Cioè caratteristica della cucina regionale del nord, Pechino, abbiamo cibo salato, semplice e con poche verdure come ravioli, tagliatelle e carne. Sud clima più mite, troviamo, pesce e riso.

mmexport1531092033430

Nella foto, in alto:  Spaghetti di Pechino

Scopri vicino ad ogni piatto la regione della Cina che l’ha inventato. La Cina è un continente molto vasto e i cinesi la loro terra la chiamano “Stato di mezzo” o “fiore di mezzo”, in quanto pensano sia al centro del mondo. La giovane proprietaria, ci spiega che la Cina ha condizioni climatiche estremamente diverse, come è ovvio per un territorio che si estende dalle montagne dell’Himalaya alle coste del Pacifico, dalle praterie dai deserti del nord alle fertili pianure alluvionali.

mmexport1531092027879

Nella foto, in alto: spaghetti di Wuhan

Così anche la cucina è molto variegata da zona a zona, potendo distinguere otto cucine regionali diverse le una dalle altre. Nel loro menu, hanno messo un piatto tipico di ogni cucina regionale.

  mmexport1531092062504

Nella foto, in alto: Piatto tipico regionale

Per chi ha fatto un viaggio in Cina e sa un po’ di storia culinaria della Cina, si emoziona.

Vorresti assaggiarli tutti.

mmexport1531092025822

Nella foto, in alto: Spiedini di pollo

I ravioli e gli spaghetti sono fatti in casa, non comprano nulla solo le materie prime. Mentre mangiamo ci racconta l’invenzione del raviolo cinese avvenne per merito di un medico cinese che per curare le persone per i geloni alle orecchie propose ai suoi pazienti una zuppa di ravioli, si accorse che i pazienti guarirono. Il Raviolo è stato inventato da Zhang Zhongjing che scrisse il libro “Trattato sulle malattie febbrili e malattie varie”.

 Ristorante Ya Hò. Cucina regionale cinese . Viale Coni Zugna, 52 Milano

 

Stefania Monciardini

Share, , Google Plus, Pinterest,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *