Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Kettlebell. Gli appassionati la definiscono un’arte marziale

kettlebell
image
Nella foto, in alto: una serie di kettlebell di vari colori

Il Kettlebell è un attrezzo molto antico. Si tratta di una palla di ghisa con una maniglia e, sembra che le prime versioni rudimentali venissero usate dai monaci Shaolin per migliorare forza e resistenza muscolare. La versione russa dell Kettlebell risale ad un centinaio di anni ora sono.  Sembra che l’utilizzo sia servito a tenersi in forma sulle rotte commerciali per sconfiggere i banditi ed allenarsi per non aumentare il peso, visto il tempo passato seduti sui convogli. Per molto tempo fu l’unico strumento usato a livello scolastico e per l’addestramento dell’esercito. Oggi, il Kettlebell viene utilizzato nell’allenamento delle forze armate e, delle squadre speciali in diversi Paesi ma, anche da molti appassionati di tale attrezzo per migliorare la propria condizione fisica. In Italia si usa da poco tempo.  Viene utilizzato principalmente da squadre sportive, preparatori atletici e appassionati di tale allenamento. Infatti, risulta lo strumento adatto ad allenamenti per chi vuole diventare forte, resistente, tonico. Allenarsi col kettlebell è molto faticoso ma da risultati a dir poco incredibili. Risulta ideale per chi ha poco tempo per andare in palestra e per chi desidera allenarsi tra le mura domestiche, o al parco. Si possono acquistare due Kettlebell del peso adatto. I consigliati sono da 12 kg per soggetti non in forma, 16 kg per persone in forma e 24 kg per soggetti già sottoposti ad allenamento. Gli esercizi sono molti e realmente utili. Una disciplina complementare a qualsiasi arte marziale. Anzi, gli appassionati la considera proprio un’arte marziale.

Giuliano Regiroli

Share, , Google Plus, Pinterest,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *