Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Cari Atleti, siate anche campioni di sonno!!! Ci suggerisce il dottor Pasquinucci…

Nella foto: il dottor Ennio Pasquinucci nel suo studio a Milano

Cari atleti,faccio seguito al precedente articolo sugli ioni negativi e, fra le variabili che sfuggono spesso anche agli atleti più attenti, vorrei sottolineare l’importanza di un buon sonno ristoratore. Tutti quelli che hanno brillantemente successo nelle varie discipline sportive, sono stati anche campioni di sonno, la cui funzione è indispensabile per far ritrovare il dinamismo interiore e atletico. Ognuno di noi ha un ciclo di sonno, che varia tra un’ora e trenta e due ore e dieci minuti; all’interno di questo intervallo, noi passiamo per diversi stadi successivi, dal leggero al profondo e, infine, al paradossale. La quantità di sonno è il prodotto della durata per la profondità mentre la qualità è dovuta al buon svolgersi di ogni ciclo e di ogni stadio all’interno dei vari cicli. Un fattore importante per un sonno ottimale è la disposizione della camera da letto con un televisore o radiosveglia o telefono distanti almeno due metri dalla vostra testa e con il capo rivolto a nord, come ben sapevano i nostri vecchiquando dovevano scegliere la disposizione delle camere in cui , inoltre, non dovevano esserci specchi. Le stanze da letto devono essere tinteggiate con colori che rispettano le regole della cromoterapia. Occorre inoltre non indossare pigiami sintetici perché sviluppano un’enorme quantità di elettricità statica. Le fasi di veglia e di sonno si alternano con un ritmo binario come tutti i fenomeni vitali e mentre la prima consuma energie, la seconda le rigenera, come le Tao, in cui si alternano lo Yang e lo Ying. La fase simpaticotonica e quella vagotonica sono indispensabili per la salificazione e la gelificazione della matrice connettivale e questo alternarsi è la base del pulsare della vita. Dunque dormire bene e a sufficienza rivitalizza gli equilibri, favorisce la crescita, i processi riparativi e l’eliminazione delle tossine dagli emuntori. Si riduce lo squilibrio tra epifisi e ipofisi poiché il nostro mondo è troppo ipofisario, riequilibrando la forza ancestrale dei Chakra per un ottimo equilibrio veglia- sonno. Consiglio una terapia che rallenta anche il fisiologico processo di invecchiamento:p rima della colazione, 10 gocce di melatonina 4 CH che sveglia e dopo cena una melatonina ponderale fast e retard da 50mg. .E… buon recupero!

Share, , Google Plus, Pinterest,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *