Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

11-13 Marzo/18-20 Marzo 2016. Festival dell’Oriente a Torino

FO1
L’11, 12, 13 Marzo ed il 18, 19, 20 Marzo, torna a Torino, presso il complesso fieristico Lingotto Fiere, il Festival dell’Oriente. I visitatori come ogni anno troveranno ad attenderli: mostre fotografiche, bazaar, stand commerciali, gastronomia tipica, cerimonie tradizionali, spettacoli folklorisitici, medicine naturali, concerti, danze e arti marziali. Potranno, inoltre, assistere a incontri, seminari, esibizioni e show. Potranno interagire e sperimentare gratuitamente decine di terapie tradizionali. Visitate il settore dedicato alla salute e al benessere con i suoi padiglioni dedicati alle terapie olistiche le discipline bionaturali, lo yoga, ayurvedica, fiori di bach, theta healing, meditazione, spazio vegano, reiki, massaggi, ci kung, tai chi chuan, shiatsu, tuina, bio musica, rebirthing, integrazione posturale, e molte altre ancora. Tra i paesi presenti vi saranno: Bangladesh, Birmania, Cina, Corea del Sud, Giappone, India, Indonesia, Malesia, Mongolia, Nepal, Rajasthan, Sri Lanka, Thailandia, Tibet e Vietnam. Per quanto riguarda le arti marziali durante i due weekend numerosi maestri, appartenenti a diverse scuole, effettueranno dimostrazioni ed esibizioni. Grandi le novità di questa diciassettesima edizione. Eccone alcune. l’Holi Festival!, la tipica festa del colore Indiana, che simboleggia la celebrazione della vita, dell’amore, della gioia e dell’armonia universale, reinterpretata in chiave Bollywood. Un nuovo settore intitolato Salute e Benessere: da Oriente a Occidente, interamente dedicato alla cura di corpo, mente ed anima, in cui grandi protagonisti saranno le discipline olistiche Orientali ma anche Occidentali, il piacere della buona tavola, lo spazio wellness, le terapie alternative, la spiritualità, i massaggi, lo yoga e tantissimo altro ancora. Per quanti concerne le arti marziali le novità riguardano in primis la location che ospiterà le esibizioni e le conferenze. Essa sarà arricchita da alcune statue dei monaci Shaolin, da una fedele riproduzione della statua commemorativa di Bruce Lee ad Hong Kong e da altri elementi coreografici. Il Budo, una performance tenuta da grandi maestri internazionali che unisce arti marziali e spettacolo. Una mostra dedicata alle armature dei samurai giapponesi. La presentazione della nobile e tradizionale arte marziale cinese del Taijiquan stile Chen ad opera del maestro Bao Long. Tale stile è considerato la più antica tipologia di Taijiquan. Leggenda vuole che esso sia stato creato dall’immortale taoista Zhang Sanfeng dopo che aveva assistito alla lotta tra una gru ed un serpente. L’esibizione Chinese Kung Fu Tea da parte del maestro Jin Gang Xiaoshi. Essa combina il Kung Fu e la cerimonia del tè Gongfu Cha e viene eseguita con l’ausilio della classica teiera dalla bocca lunga.
FO4
Nella foto in alto: momento dell’esibizione del Taijiquan stile Chen

 

FO3
Nella foto in alto: momento dell’esibizione del Chinese Kung Fu Tea
Erika Fumagalli

Share, , Google Plus, Pinterest,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *